Menu Chiudi

Numero verde e smart working, come migliorare il business da casa

Molto spesso sentiamo dire che il covid19 ha modificato profondamente il mondo del lavoro, basti pensare a quante aziende hanno deciso di utilizzare lo smart working (o lavoro agile) per evitare ambienti di lavoro sovraffollati o più responsabilmente per evitare il diffondersi del virus con la semplice circolazione delle persone. Numero verde e smart working, cerchiamo di capirne di più.

Numero verde, l’alleato del lavoro in smart working

Con i dipendenti lontano dall’ufficio occorre necessariamente rafforzare la comunicazione aziendale. Prendiamo ad esempio il numero di telefono, uno strumento semplice ma fondamentale per fornire informazioni ai clienti e per entrare in contatto con nuovi partner in affari. In questo momento difficile di pandemia, esiste un modo per migliorare la comunicazione e di conseguenza migliorare il business? La risposta è sé e prende il nome di numero verde.

Il numero verde migliore la produttività del lavoro in smart working

Il numero verde è l’alleato del lavoro agile per tantissime ragioni. La prima ragione riguarda il grande aiuto che fornisce nel gestire il lavoro in mobilità. In qualsiasi posto ci si trovi è possibile ricevere le chiamate dei clienti. Basta avere a disposizione un qualsiasi telefono, che sia fisso, mobile o voip (di qualunque operatore. Soluzione adottabile sia per professionisti che per aziende. Quindi senza ombra di dubbio possiamo dire che il numero verde migliore la produttività del lavoro da remoto.

Il pannello di controllo, accessibile tramite area privata, consente di impostare la configurazione del numero verde in smart working. Ad esempio durante la mattina è possibile scegliere di rispondere alle chiamate dal telefono fisso di casa e, nel pomeriggio, dal telefono mobile privato. Stesso discorso vale per la linea voip ip, è possibile adattare il numero verde a questo tipo di linea sempre dal pannello di controllo online.

Il numero verde può essere utile anche alle aziende che hanno i dipendenti che lavorano da casa? La risposta è sì. Il numero verde è un valido aiuto non solo nel caso di professionisti ma anche in caso di aziende, piccole, medie o grandi. Sempre grazie al pannello di controllo è possibile configurare il numero verde inserendo i numeri di telefono dei proprio collaboratori. Le chiamate in arrivo verranno servite in base a due modalità a scelta, “a cascata” e “a percentuale”. La modalità “a cascata” si riferisce allo smistamento delle chiamate in ordine di arrivo, ovvero quando la chiamate viene servita da primo operatore disponibile. “A percentuale”, le chiamate vengono smistate su base percentuale affinché ogni collaboratore avrà lo stesso numero di chiamate.

Il numero verde in smart working consente di ridurre i costi del lavoro

Utilizzando il numero verde in smart working è possibile ridurre le spese del proprio ufficio. Le spese che da subito vengono ammortizzate riguardano, ad esempio, la climatizzazione, l’energia elettrica e, nel caso in cui si scelga di utilizzare lo smart working in modo permanente, anche l’affitto dei locali. Ridurre i costi del lavoro con lo smart working è la soluzione ideale nelle aziende che vendono servizi. In caso di aziende che hanno relazioni con il pubblico, è possibile ridurre i costi con lo smart working? Sì, con modalità differenti. È possibile prendere in affitto spazi di co working o sale riunioni a tempo per parlare di persona con il cliente.

Il numero verde in smart working aiuta l’ambiente

Il numero verde in smart working è altamente eco friendly. Pensate a quanto emissioni di Co2 si producono dai dipendenti per lo spostamento verso il luogo di lavoro, senza contare ovviamente allo spreco di energia elettrica e acqua in ufficio.

Posted in Lavoro